________ _____________________________________________________________________________________________________ ________ _______________ _______________ _______________ _______________ _______________ ________
   
Ven
3 sett
Sab
4 sett
Dom
5 sett
Lun
6 sett
Mar
7 sett
 
 
Mer
8 sett
Gio
9 sett
Ven
10 sett
Sab
11 sett
Dom
12 sett
 
Programma cronologico
     XXXI Edizione dal 3 al 12 settembre 2010
res area
       

 

     

letto 5559 volte                 
0 commenti                 
segnala l'articolo                 
stampa PDF                 
chiudi                 

     
da mer 08-09-2010 20:30 a gio 09-09-2010 20:30  -  Deposito autobus AMTS
Nuvole barocche
con il patrocinio della Fondazione Fabrizio De André
  
Durata 70 minuti

drammaturgia e regia Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Luca Stano  
collaborazione alla regia Alessandro Tedeschi  
interpreti Fabrizia Boffelli, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Luca Stano  
luci Diego Sacchi  
costumi e organizzazione Luisa Supino  
produzione Corrozzeria Orfeo/ Questa Nave
collaborazione alla produzione Centro Rat Teatro dell'Acquario
        
Menzione speciale della Giuria al Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti      
Menzione speciale della Giuria al Premio Nuove Sensibilità del Napoli Teatro Festival Italia 

1979: l'estate dei grandi sequestri e del rapimento di Fabrizio De Andrè e Dori Ghezzi. Nello stesso periodo tre ragazzi di ventisette anni, in passato amici e da diverso tempo lontani tra loro, si ritrovano in uno scantinato per rapire un bambino. Essi hanno, per tre motivi diversi, un disperato bisogno di denaro.

La disillusione, il rapporto con la loro infanzia, l'amicizia ormai tramutata in qualcos'altro e la perdita della loro innocenza, sono i temi che dominano i dialoghi. La periferia: luogo border-line, luogo di confine tra il lecito ed illecito, tra l'illusione e la disillusione, tra sogno e realtà. Vorrebbero tornare indietro alla loro giovinezza per recuperare uno sguardo ormai perso, ma tutto è svanito per sempre, tutto ormai ruota intorno all'inganno e alla speranza di un riscatto sociale.

L'anarchia (Nico), l'alcolismo (Beppe) e l'emarginazione (Pier) come punti di contatto tra i tre protagonisti ed il cantautore genovese. La vicenda come simbolo della crisi sociale all'interno del proletariato e come culmine dei tormentati anni '70 con un occhio di speranza ai vicini '80. Si parla di Sardegna, dell'Anonima, di povertà, di emarginazione, di alcolismo, di anarchia, attraverso la voce e l'agire di questi tre ragazzi che hanno perduto il contatto con il mondo, con le istituzioni e soprattutto con se stessi.

Il titolo "Nuvole Barocche" si ispira all'omonimo album e alla canzone " Le nuvole" di Fabrizio De André. Proprio come quelle nuvole in cielo, cosi abbondanti di strani ghirigori, gravide di pioggia e pronte ad esplodere da un momento all'altro, anche all'interno dell'anima di Beppe, Nico e Pier qualcosa sta per esplodere, qualcosa si è rotto per sempre e, come la pioggia, chiede di essere liberato.   (durata 70 minuti)






 

Consulta pure

Arie barocche
ROSETTA PASSARIELLO mezzosoprano CARMEN D’AMBROSIO pianoforte

n.130 09-12-2009 17:09, letto 3061 volte  

E' festa! Progetto favola infanzia a cura de Le Nuvole
spettacoli e laboratori per i più piccoli (età consigliata 4-10 anni)

n.92 10-09-2009 11:13, letto 4066 volte  

E' festa! Progetto favola infanzia a cura de Le Nuvole
spettacoli e laboratori per i più piccoli (età cosigliata 4-10 anni)

n.90 07-09-2009 19:56, letto 3860 volte  

Le Nuvole presenta E' festa!
spettacoli e laboratori per i più piccoli in Villa Comunale

n.44 03-08-2009 13:11, letto 3175 volte  

Categoria BnCs2010
    www.beneventocultura.it
  
  
 13-04-2024 22:46 - 154  
   
 

nessun commento

aggiungi il tuo commento