informazioni dal Settore Cultura e Turismo del Comune di Benevento

___________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________________________________________

   

Città di
BENEVENTO

 
 
Comunicati BnCs2010 - mer 07-07-2010
Il sindaco Fausto Pepe presenta "Città Spettacolo"
Questa XXXI edizione non sarà solo un’altra tappa o un altro tassello, ma la tessera più importante per colorare il mosaico, quella che mancava. Almeno fino ad ora.
Benevento è uno spettacolo di per sé. Lo scopre con facilità il viaggiatore che da subito ne percepisce la magia. Le sue luci mettono a nudo scorci tra i più importanti di tutta la Longobardia, le sue strade e i suoi monumenti raccontano i fasti dell'impero romano, mentre le chiese e i palazzi riproducono la sobria e austera aria del regno Pontificio. Benevento è stata palcoscenico della storia.
Qui si sono intrecciati i destini e gli affanni dei protagonisti di tanti e diversi secoli. Lo stesso proscenio, da 31 anni ormai, ospita il festival 'Benevento Città Spettacolo'. La punta di diamante della nostra programmazione artistica, diventata, col passare lieto delle edizioni, un appuntamento di rilievo nel cartellone teatrale, campano e nazionale. E con la regia di Giulio Baffi, nuovo direttore artistico, ci apprestiamo a vivere ancora altre realtà. Nuovi affanni e nuovi amori, intrecci di storie a personaggi.
Benevento è una storia ancora tutta da rappresentare. Ma il teatro è anche democrazia, annullamento delle distanze, riduzione a fattore unico delle differenze. E dalle tavole dei nostri teatri, in questi decenni, anche tanta passione civile è arrivata al pubblico.
Questo cerchiamo ancora. Perché ciascun beneventano possa essere protagonista della sua storia. Perché ogni spettatore possa andar via portando con sé un carico leggero e utile. Benevento continuerà a sorprenderci, ne sono certo. Questa XXXI edizione non sarà solo un'altra tappa o un altro tassello, ma la tessera più importante per colorare il mosaico, quella che mancava.
Almeno fino ad ora. Perché 'Benevento Città Spettacolo' è ancora e finalmente, qui tra noi.

letto 2712 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - gio 19-08-2010 09:03
Spazi e architetture della città 'palcoscenico' naturale e suggestivo per le performance di 'Raccontami Benevento'
Fra verità e fantasia che si confondono, prenderanno vita, da sabato 4 settembre, le storie raccontate da 'Le Nuvole Teatro Stabile'
Gli spazi bellissimi della città, le architetture che diventano spazio per una rappresentazione inconsueta, gli attori che inventano una storia e la raccontano al pubblico, come per un incontro improvvisato.
Così, fra verità e fantasia che si confondono, prenderanno vita, da sabato 4 settembre, le storie di Raccontami Benevento, un progetto presentato da Le Nuvole Teatro Stabile di Innovazione che riproporrà un format messo a punto e sperimentato da Giulio Baffi e Giovanni Petrone ed unisce, in una proposta di libera scrittura, il talento degli attori con la storia e le architetture della Regione.
"Il progetto Raccontami – come spiegano i due curatori - ha moltiplicato, negli ultimi due anni, l'attenzione degli spettatori e la fantasia degli attori-autori. Tanti hanno inventato i loro racconti in centinaia di spazi storici, museali e architettonici della Campania. Ci sembra bello raccontare anche Benevento, affidandoci all'invenzione di un gruppo di attori che hanno accolto con entusiasmo il nostro invito".
Raccontami Benevento avrà come protagonisti un gruppo di attori, Gea Martire, Gabriele Saurio, Imma Villa, Rosario Sparno, Antonello Cossia, Paolo Cresta, Silvia Bilotti, che hanno, liberamente, inventato storie ispirate ai luoghi e alla città.
Quattro i racconti previsti, il sabato e la domenica, al mattino e al pomeriggio, che s'incroceranno fra l'Hortus Conclusus, Piazza Manfredi, il Ponte Leproso e l'Arco del Sacramento, per regalare emozionanti performances.
Questa edizione di Raccontami Benevento vedrà la partecipazione di alcuni giovani allievi del Liceo Artistico, coordinati dalla professoressa Francesca Cardona, che si lasceranno ispirare dalle suggestioni delle performance, per restituirle sotto forma di prodotto artistico, pittura, scultura, disegno.
Questo importante e originale connubio unirà i giovani futuri artisti beneventani al Festival, creando uno spazio propositivo da condividere e vivere in armonioso incontro tra fantasie che s'intrecciano e per coniugare gli spazi di grande bellezza e storia della città.

letto 1769 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - lun 23-08-2010 10:06
Storie e Memorie: il segmento del festival dedicato alle mostre
La XXXI edizione di Benevento Città Spettacolo si arricchirà di una preziosa sezione, quella delle esposizioni; un’occasione per approfondire e conoscere la nostra storia

La XXXI edizione di Benevento Città Spettacolo si arricchirà di un prezioso segmento dedicato alle esposizioni, Storie e memorie, un'occasione per approfondire e conoscere la nostra storia, fatta, anche, di teatri, spettacoli, artisti, che hanno nutrito la vita della nostra comunità.
Due sono le mostre 'accolte' in questa sezione del festival: una dedicata a Nino Taranto e l'altra ai 150 anni del Teatro Comunale di Benevento. Due appuntamenti importanti della programmazione "disegnata" dal direttore artistico Giulio Baffi, che mirano a valorizzarne la proposta con liete celebrazioni ed emozionanti memorabilia della scena teatrale.
Nino Taranto ha 100 anni, la mostra curata Giulio Baffi e riproposta al pubblico di Città Spettacolo 2010 dopo il positivo riscontro ottenuto a Napoli, offrirà, negli spazi di Palazzo Paolo V dal 3 al 12 settembre, la visione di costumi, cimeli, immagini, canzoni, filmati di un grande protagonista dello spettacolo. Un percorso costruito con pazienza e amore verso una grande protagonista dello spettacolo italiano, che, in anni ormai lontani, concesse a Baffi il privilegio di studiare il suo archivio. Prezioso per quantità di materiali accumulati negli anni e tenuti in bell'ordine dall'amorosa premura di suo figlio Dino Taranto, scomparso da tempo.
"Mi si chiederà – sottolinea Giulio Baffi - perché mai la ripropongo, e il motivo è semplice e bello: perché questa mia mostra vuole essere il mio personale dono alla Fondazione Città Spettacolo ed alla città di Benevento. Spero possa diventare una "mostra permanente" nella città. Perché i tanti giovani che spero la vedranno in quei giorni, e nei giorni a venire, conoscano ed amino, anche così, la grande storia del nostro spettacolo e dei suoi magnifici protagonisti".
Dal 3 al 12 settembre il Teatro Comunale ospiterà la mostra I teatri dell'Unità d'Italia: il Teatro Comunale di Benevento compie 150 anni a cura di Rossella Del Prete, che esporrà le memorie e i documenti di un teatro storico. Il lungo e articolato processo di unificazione nazionale portò con sé un incremento graduale di molte esigenze culturali, d'informazione, di acculturazione, di divulgazione scientifica e politica, di consumo letterario ed artistico.
La retorica municipale riservò alle opere pubbliche una sorta di "prassi di esaltazione", che caratterizzò le fasi dello sviluppo ottocentesco delle città italiane, focalizzando l'immagine del teatro come quella di un edificio-monumento: l'ornamento più adatto ai tempi di "incivilimento" che si stavano vivendo e ai quali conveniva adeguarsi.
Benevento, come molte altre città italiane, almeno sin dagli anni Cinquanta dell'Ottocento, cominciò a prepararsi a far parte dell'Italia unita.

letto 1736 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - dom 29-08-2010 17:25
Aperte le prevendite per i quattro Grandi Incontri al Teatro Romano
XXXI edizione Benevento Città Spettacolo
Al via, lunedì 30 agosto 2010, le prevendite per i quattro appuntamenti del segmento Grandi Incontri, programmati dalla XXXI edizione di Benevento Città Spettacolo diretta da Giulio Baffi. Due grandi nomi della musica, Patty Pravo e Gino Paoli, il Balletto Nazionale di Marsiglia e L'Orchestra del Teatro di San Carlo saranno ospitati nel grande Teatro Romano di Benevento, che ritorna a essere palcoscenico" naturale per importanti ed emozionanti "incontri" scenici. Ad inaugurare il ciclo dei Grandi Incontri, sabato 4 settembre alle ore 21.00, sarà Patty Pravo che farà tappa a Benevento Città Spettacolo con il suo "Senza Vergogna Tour". Alla seconda stagione e forte dei dati registrati nel precedente Tour 2009, Patty si esibirà accompagnata dalla sua band, proponendosi in uno spettacolo dal pop al rock, dove, oltre ai suoi successi, regalerà qualche perla, "le canzoni che le piacciono" e portate al successo da altri interpreti, come Vasco Rossi e Lucio Battisti. Martedì 7 settembre emozioni in danza al Teatro Romano con il Balletto Nazionale di Marsiglia, la compagnia internazionale di danza francese, fondata nel 1972 dal coreografo Roland Petit. Il Ballet National de Marseille fa parte delle grandi compagnie di fama internazionale. Nel 1992 la nascita dell'École Nationale Supériore de Marseille e la costruzione di un edificio di 6000 m² (nuovi studios), che accolgono sia il balletto che l'École, hanno conferito alla compagnia una vastissima dimensione. Nei loro alletsimenti la danza si integra in un sistema di intrecci, che nascono dalla relazione di quest'ultima con le varie discipline artistiche, quali l'architettura, le arti plastiche e le arti visive. Il secondo incontro musicale della XXXI edizione di benevento Città Spettacolo è con Gino Paoli, il cantautore che ha scritto alcune tra le più belle pagine della musica italiana dell'ultimo secolo. L'esperienza musicale dell'artista genovese approderà a Benevento, giovedì 9 settembre, con i suoi più grandi successi contenuti nella doppia raccolta intitolata "Senza Fine", uscita lo scorso novembre e che ripercorre i brani più significativi della sua lunga storia musicale. Chiuderà il ciclo dei Grandi Incontri, domenica 12 settembre, l'Orchestra del Teatro di San Carlo, che rappresenta l'importante incontro tra Città Spettacolo e la Fondazione Campania dei Festival. Diretta dal maestro Bruno Cinquegrani, la prestigosa orchestra, grande patrimonio della Campania in tutto il mondo, eseguirà, nella suggestiva cornice del Teatro Romano, opere di Jacques Offenbach (Orfeo all'inferno, Ouverture), Igor Stravinskij/Pergolesi (Pulcinella suite), Ludwig van Beethoven (Sinfonia n. 7 op. 92).
letto 1581 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - sab 04-09-2010 16:24
Marina Confalone e Patty Pravo, teatro e musica al femminile
Sabato 4 settembre 2010, XXXI edizione Benevento Città Spettacolo
Saranno molteplici ed originali gli spazi "scenici" che ospiteranno gli appuntamenti programmati per sabato 5 settembre 2010, seconda giornata di Benevento Città Spettacolo 2010. Luoghi noti e meno noti, location inusuali, teatri "naturali" e antichi palchi, sulle cui tavole è incisa la storia della città, dei suoi abitanti e della loro passione più grande: il teatro.

La giornata avrà inizio alle ore 13.00, presso il Centro d'Arte e Cultura, con il debutto, in prima nazionale, di Tagli, uno spettacolo di e con Marco Mario De Notaris, destinato ad un massimo di cinquanta spettatori e seguito da una particolare degustazione gastronomica a cura dell'Associazione Loa. L'allestimento, presentato da AudioImage, è un monologo-cabaret che si ispira alla stand-up comedy, un misto di improvvisazione e di testo scritto, una performance in bilico tra il rischio dell'invenzione e una drammaturgia più "collaudata".

Alle ore 17.00 la Villa Comunale ospiterà Come Alice… di Giovanna Facciolo, interpretato da Adele Amato de Serpis, Cristina Messere, Monica Costagliola, Valentina Carbinara. Lo spettacolo, presentato da I Teatrini, è destinato ad un massimo di ottanta bambini, in età compresa fra i sei e gli otto anni. L'allestimento presenta una struttura itinerante. Il giovane pubblico seguirà il percorso interagendo con i famosi personaggi del non-sense che qui acquistano caratteri nuovi legati a questo luogo affascinante dove la natura si impone mescolandosi agli eventi teatrali.

Nel pomeriggio, alle ore 18.00, presso Largo Manfredi di Svevia, Imma Villa e Rosario Sparno danno il via a Raccontami Benevento, un ciclo di racconti in cui gli spazi bellissimi della città, le architetture diventano "dimore" per rappresentazioni inconsuete. Attori che inventano una storia e la raccontano al pubblico come per un incontro improvvisato.
Il primo "racconto" si svolge nelle prime ore del pomeriggio di venerdì 26 febbraio del 1266. L'esercito di Carlo d'Angiò è schierato sui colli sovrastanti la valle dei fiumi Sabato e Calore. Le forze di Manfredi, re di Sicilia (che il papa considera usurpatore), sono disposte nella pianura beneventana di S. Maria della Grandella. Ha inizio la battaglia di Benevento.
Alle ore 19.00, le emozioni di Raccontami Benevento si "spostano" all'Hortus Conclusus, con Gea Martire e Gabriele Saurio. Il racconto della lotta, quella più antica, antica quanto il mondo, tra il bene e il male, viene ingaggiata e mai vinta. Si può provare, sperare. Ma, alla fine, sapremo distinguere, se quel seducente, poderoso braccio che, trionfante, eleva verso il cielo la coppa della vittoria appartiene al corpo tentatore del male o a quello virtuoso del bene?! Fidiamo nel mistico Hortus e nelle divine opere di Paladino.

letto 2680 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - sab 04-09-2010 17:47
Monitoraggio sulla soddisfazione degli spettatori di Benevento Città Spettacolo
A cura dell'Università del Sannio
Si è tenuto nei giorni scorsi presso l'Università del Sannio l'incontro tra Giulio Baffi, Direttore artistico di Città Spettacolo e i 40 ragazzi che proporranno al pubblico, per l'intera durata del festival, un questionario formulato in collaborazione con la dott.ssa Rosanna Grammatico.  
Doppio percorso per questa iniziativa che, da una parte servirà a monitorare il flusso turistico legato alla rassegna e, dall'altra rileverà i gusti del pubblico rispetto alle proposte teatrali offerte.   I dati verranno infine elaborati al dott. De Nisco e il suo team.   

letto 1997 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - lun 06-09-2010
Cinque grandi nomi della scena per le “Letture Stregate”
Un incontro tra due motori culturali della città di Benevento:
il Festival Città Spettacolo e il Premio Strega

Un incontro tra due motori culturali della città di Benevento: il Festival Città Spettacolo e il Premio Strega. Da questa volontà d'incontro nasce l'idea delle Letture Stregate, cinque appuntamenti al tardo meriggio, in cui importanti attori "incontreranno" e leggeranno i cinque romanzi finalisti del Premio Strega.
Ottavia Piccolo, Paola Pitagora, Rolando Ravello, Filippo Nigro e Toni Servillo in audio istallazione porteranno all'Hortus Conclusus, dal 6 al 10 settembre alle ore 19.00, le loro emozioni, le loro impressioni, le pagine che li hanno colpiti o feriti, appassionati o stupiti.
Una serie d'incontri "stregati" che saranno introdotti da Gabriella D'Angelo e dagli stessi autori, presenti a Benevento.
Per l'occasione le librerie di Benevento allestiranno le loro vetrine con i libri presentati e allestiranno un banchetto di vendita all'Hortus con i volumi che saranno firmati dagli autori.  
Le novità e gli aggiornamenti sulla programmazione di Benevento Città Spettacolo 2010, al fine di fornire una corretta informazione, sono consultabili sul sito www.cittaspettacolo.it.

letto 2786 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - lun 06-09-2010
Gino Paoli fra i grandi ospiti della XXXI edizione di "Benevento Città Spettacolo"
Il cantautore approderà sul palco del Festival giovedì 9 settembre proponendo i suoi più grandi successi contenuti nella doppia raccolta intitolata "Senza Fine"
Nell'annunciare l'annullamento del concerto di Edoardo Bennato, la programmazione di Benevento Città Spettacolo 2010, diretto da Giulio Baffi, si arricchisce della prestigiosa presenza di Gino Paoli, il cantautore che ha scritto alcune tra le più belle pagine della musica italiana dell'ultimo secolo.
L'esperienza musicale dell'artista genovese approderà, giovedì 9 settembre, alla XXXI edizione di Benevento Città Spettacolo, palcoscenico privilegiato, quest'anno, non solo della prosa e della danza, ma anche della musica leggera. Celebrati lo scorso anno i cinquant'anni di carriera, Gino Paoli proporrà i suoi più grandi successi contenuti nella doppia raccolta intitolata "Senza Fine", uscita lo scorso novembre e che ripercorre i brani più significativi della sua lunga storia musicale.
Le novità e gli aggiornamenti sulla programmazione di Benevento Città Spettacolo 2010, al fine di fornire una corretta informazione, sono consultabili nel documento in allegato o sul sito www.cittaspettacolo.it.              

letto 2500 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - lun 06-09-2010 01:44
Concerto per piano di F.J.Thiollier, "Lupus" e "Letture Stregate" tra gli appuntamenti di oggi
XXXI edizione Città Spettacolo
Lunedì 6 settembre 2010, XXXI edizione Benevento Città Spettacolo  Il concerto per piano di Francois Joel Thiollier, la prima nazionale di 'Lupus' e il primo appuntamento con le 'Letture stregate' fra gli appuntamenti odierni   Musica e teatro, il connubio perfetto di Benevento Città Spettacolo, animerà, lunedì 6 settembre 2010, la quarta giornata del festival, proponendo alcuni tra gli appuntamenti più suggestivi in cartellone.

La programmazione avrà inizio alle ore 19.00, al Teatro De Simone, con il concerto della TeenOrchestra, la compagine più giovane del Conservatorio di Musica "Nicola Sala" di Benevento, che mette insieme gli studenti delle scuole di archi con le altre classi tra cui percussioni e fiati. Sotto la direzione del Maestro Gianluca Giganti, i giovani allievi del Conservatorio eseguiranno brani di Vivaldi, Telemann, Marcello, Mozart, Schmelzer e Haydn. L'ingresso è libero, fino ad esaurimento posti.

Sempre alle ore 19.00, all'Hortus Conclusus, prenderà il via il ciclo di appuntamenti Aperitivo allo Strega - Letture stregate a cura di Gabriella D'Angelo, responsabile dei progetti della Fondazione Bellonci. Grandi interpreti del cinema e del teatro italiano 'leggeranno' i romanzi finalisti del Premio Strega 2010, la prestigiosa competizione letteraria italiana che, fin dalla sua nascita, lega il suo nome al comune di Benevento. Il primo appuntamento sarà con l'Audioinstallazione per "Hanno tutti ragione" di Paolo Sorrentino, con la voce diToni Servillo.

Alle ore 20.00, al Mulino Pacifico, seconda replica de La parola ultima, spettacolo liberamente ispirato a "The rest is silence" di Miklòs Hubay, In scena una scioccante tragedia: un'etnia che si estingue, l'uccisione di una lingua ed il suo ultimo parlante. La sua visione è consigliata ad un pubblico adulto.

Alle ore 21.00 il palco del Teatro Comunale ospiterà Onde cromatiche e variazioni (Pitagora aveva ragione) il concerto per piano di Francois Joel Thiollier. Le straordinarie doti tecniche e l'eccezionale cultura musicale di Thiollier, musicista franco-americano, rifulgono nelle sue masterclass, in cui ogni brano viene preliminarmente inquadrato nel suo contesto storico-musicale e stilistico. L'ingresso al concerto è su inviti.

A Piazza Roma stazionerà ancora il Grubus Teatre, l'autobus a due piani trasformato in teatro viaggiante, che trasporta il pubblico nei suoi Viaggi da Fermo. La tappa di lunedì 6 settembre è Lisboa, dove un semicerchio di sedie accoglierà i viaggiatori sotto gli occhi del Marinhero di Fernando Pessoa.

letto 2665 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - mar 07-09-2010
Il Premio Benevento Città Spettacolo 2010 all'attore Luigi De Filippo
Il prestigioso riconoscimento all'attore, che ha compiuto 80 anni martedì 10 agosto

Il prestigioso riconoscimento all'attore, che ha compiuto 80 anni martedì 10 agosto, sarà consegnato nel pomeriggio di martedì 7 settembre, presso i giardini del Teatro De Simone di Benevento, nel corso di una "Festa per il compleanno di Luigi De Filippo". L'attore, durante l'incontro, presenterà, al pubblico della XXXI edizione di "Città Spettacolo" diretta da Giulio Baffi, il suo libro "Un cuore in palcoscenico" (Mursia Editore, 2010).

Questa è la motivazione del Premio:

"A Luigi De Filippo, erede e testimone di un sapere d'attore praticato nel lungo percorso di una vita, che con il suo "Un cuore in palcoscenico" ci ha offerto una preziosa testimonianza del suo essere protagonista tenacemente
attento ad una tradizione familiare che ha illuminato generazioni di spettatori. Attore, autore, custode di una storia gloriosa che i suoi ottant'anni, appena compiuti e vissuti in palcoscenico con immutato entusiasmo, arricchiscono in esempio costante di lieto lavoro.
"






letto 2764 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - mar 07-09-2010 01:00
Al Festival arrivano Quadrini, Ballett National de Marseille, Barbablù e il Tolstoj di Luciana Griffi
Martedì 7 settembre 2010, XXXI edizione Benevento Città Spettacolo
Danza internazionale, musica, "letture stregate" e tanto teatro in programma martedì 7 settembre 2010, a Benevento Città Spettacolo, che, già nei primi giorni di svolgimento, sta raccogliendo un ampio consenso di pubblico da tutta la regione, affollandone gli spazi e gli eventi in corso.

La programmazione avrà inizio alle ore 18.30, ai giardini del Teatro De Simone, con Festa di compleanno per Luigi De Filippo, occasione in cui verrà consegnato, all'attore partenopeo, sarà consegnato il Premio Città Spettacolo.

Alle ore 19.00, all'Hortus Conlusus, secondo appuntamento con Aperitivo allo Strega – Letture stregate a cura di Gabriella D'Angelo, responsabile dei progetti della Fondazione Bellonci. Una serie di incontri letterari in cui i grandi interpreti del cinema e del teatro italiano 'leggeranno' i romanzi finalisti del Premio Strega 2010. Martedì sarà la volta di Rolando Ravello per "Accanto alla Tigre" di Lorenzo Tavolini.

Alle 20.00 il Teatro Comunale ospiterà la prima nazionale di Barbablù, uno spettacolo di Pino Carbone, con Pino Carbone e Francesca De Nicolais. L'ingenuità, il coraggio, la curiosità, sono i principali elementi che danno vita al racconto e che muoveranno i personaggi principali, Barbablù e Judit. Due solitudini che si incontrano, che si confortano a vicenda, che si proteggono a vicenda dagli sguardi e dai commenti, dai pregiudizi, degli altri. Barbablù soffre, come un moderno minotauro, un fenomeno da baraccone, che accumula rancore, diffidenza. Soffre per una solitudine e un pregiudizio che lo feriscono e lo incattiviscono.

Alle ore 20.30 la programmazione di Benevento Città Spettacolo si 'sposta' all'Arco del Sacramento, dove andrà in scena la lettura-concerto Gli amanti di Verona – Il pietoso caso di Giulietta e Romeo di Matteo Bindello, con Barbara Eramo, Stefano Saletti e Fabio Cocifoglia. Il progetto parte dall'idea di portare in teatro le novelle italiane che sono state fonte di ispirazione delle opere. La messa in scena permette, attraverso la fusione parola e musica, di creare una partitura globale con intrecci contrappuntistici e concertazioni, che diventano uno straordinario veicolo di fruizione da parte del pubblico. Attori e musicisti raccontano, con gli strumenti che hanno a disposizione (le canzoni di repertorio, i personaggi archetipali, la musica e il testo) una storia che tutti conoscono, un affresco delle più travolgenti passioni umane: l'amore al tempo dei "Montecchi e dei Capuleti, nella Verona di Bartolomeo Scala".

letto 2307 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - mer 08-09-2010 14:25
Benevento Città Spettacolo, il programma di oggi mercoledì 8 settembre
La mostra sui 150 anni del Teatro Comunale, lo spettacolo Nuvole barocche e il concerto dei Sancto Ianne che si spostano al Teatro Massimo
La XXXI edizione di Benevento Città Spettacolo conferma il trend positivo, grazie alla forte presenza di pubblico che ha riempito, e continua a riempire, tutti gli spazi coinvolti dalla programmazione del festival. Suggestive location, teatri e piazze, scelti dal direttore artistico Giulio Baffi, come il "ritrovato" Teatro Romano, il Teatro De Simone, il Mulino Pacifico, il Teatro Comunale, il Teatro Massimo, l'Arco del Sacramento, l'Hortus Conlusus, Piazza Roma, Largo Manfredi di Svevia, unitamente alla proposta artistica, hanno incontrato il gradimento del pubblico cittadino e non, che ha scelto Benevento Città Spettacolo.

Archiviati, dunque, i primi cinque giorni del Festival, la giornata di mercoledì 8 settembre inizierà alle ore 17.00 al Teatro Comunale con il convegno sul tema Un teatro, la nostra storia: 150 anni del 'Comunale' di Benevento a cura di Rossella Del Prete dell'Università degli Studi del Sannio. L'incontro inaugurerà la mostra I teatri dell'Unità d'Italia: il Teatro Comunale compie 150 anni. In entrambi i casi protagonisti sono le memorie e i documenti del Teatro Comunale "Vittorio Emanuele". Luoghi centrali dell'educazione emozionale degli italiani, i Teatri riflessero, negli anni più caldi del Risorgimento, l'effervescenza politica del paese. Benevento, come molte altre città italiane, almeno sin dagli anni Cinquanta dell'Ottocento, cominciò a prepararsi a far parte dell'Italia unita. Le discussioni che animarono i consigli comunali di quegli anni anticiparono questioni che si facevano sempre più impellenti. Tra queste, l'impegno a dotare la città di un particolare monumento alla civiltà e al decoro: il nuovo Teatro Comico, poi intitolato al primo re d'Italia, Vittorio Emanuele II.

Alle ore 19.00, all'Hortus Conlusus, nuovo appuntamento con Aperitivo allo Strega – Letture stregate a cura di Gabriella D'Angelo, responsabile dei progetti della Fondazione Bellonci. Una serie di incontri letterari in cui i grandi interpreti del cinema e del teatro italiano 'leggeranno' i romanzi finalisti del Premio Strega 2010. Mercoledì la "scena" sarà per Filippo Nigro per "Sono comuni le cose degli amici" di Matteo Nucci.

Si prosegue alle 20.00 al Teatro Comunale con la replica di Barbablù, uno spettacolo di Pino Carbone, con Pino Carbone e Francesca De Nicolais. L'ingenuità, il coraggio, la curiosità, sono i principali elementi che danno vita al racconto e che muoveranno i personaggi principali, Barbablù e Judit. Due solitudini che si incontrano, che si confortano a vicenda, che si proteggono a vicenda dagli sguardi e dai commenti, dai pregiudizi, degli altri.

letto 2951 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - gio 09-09-2010 16:22
La prima teatrale de “L’altro magnifico Jerry” e Paola Pitagora per le “Letture stregate”
Giovedì 9 settembre 2010, XXXI edizione Benevento Città Spettacolo

Ancora prime teatrali alla XXXI edizione di Benevento Città Spettacolo che, dopo il tutto esaurito dei giorni scorsi, continua a riscuotere ampi consensi di pubblico.  

La giornata avrà inizio alle ore 19.00, all'Hortus Conclusus, con un nuovo appuntamento dell'Aperitivo allo Strega - Letture stregate a cura di Gabriella D'Angelo, responsabile dei progetti della Fondazione Bellonci. Un ciclo di incontri letterari in cui grandi interpreti del cinema e del teatro italiano 'leggono' i romanzi finalisti del Premio Strega 2010. L'incontro di oggi è con Paola Pitagora per "Canale Mussolini" di Matteo Nucci.

Alle 20.30 la programmazione di Benevento Città Spettacolo si "sposterà" al rione Libertà dove, al Deposito degli Autobus Urbani, andrà in scena la seconda replica di Nuvole Barocche, una produzione Corrozzeria Orfeo/ Questa Nave, in collaborazione con Centro Rat Teatro dell'Acquario, con il patrocinio della Fondazione Fabrizio De André. Lo spettacolo, interpretato da Fabrizia Boffelli, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Luca Stano, con la drammaturgia e la regia di Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti e Luca Stano, è ambientato nel 1979, l'estate dei grandi sequestri e del rapimento di Fabrizio De Andrè e Dori Ghezzi. Nello stesso periodo tre ragazzi di ventisette anni, in passato amici e da diverso tempo lontani tra loro, si ritrovano in uno scantinato per rapire un bambino. Essi hanno, per tre motivi diversi, un disperato bisogno di denaro.

Il Mulino Pacifico ospiterà, alle ore 21.30 (in replica alle ore 23.00), la prima nazionale de L'altro magnifico Jerry di Massimo De Matteo e Sergio Di Paola, per la regia di Peppe Miale, e realizzato in collaborazione con Napoli Teatro Festival Italia. In scena ci saranno Michele Danubio, Sergio Di Paola, Peppe Miale, Bruno Tramice, con Carmen Annibale, Simona Barattolo, Andrea Cioffi, Noemi Coppola, Michelle Cuevas, Silvio De Luca, Viola Forestiero, Lorena Leone, Arturo Scognamiglio.
L'allestimento utilizza tutti i linguaggi possibili per raccontare una storia al pubblico totalmente immerso nella narrazione. C'era una volta, e c'è ancora, Jerry Lewis. C'era una volta, e non c'è ancora, Helmut Doork. Il primo, mito comico del cinema hollywoodiano. Il secondo, un clown tedesco, proiezione cinematografica di figure realmente esistite in quell'aberrazione dell'uomo che furono i campi di concentramento.

letto 2349 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - gio 09-09-2010 16:28
Il Concerto di Gino Paoli spostato a Martedì al Palatedeschi
XXXI Edizione Benevento Città Spettacolo
Il concerto di Gino Paoli, inizialmente programmato per stasera alle ore 22.00 al Teatro Romano di Benevento, è stato spostato al prossimo martedì.

La decisione è stata presa dopo aver valutato attentamente le comunicazioni pervenute dall'Aeronautica Militare sulle previsioni atmosferiche per questa sera, che indicano pioggia.

Il concerto di Gino Paoli si terrà martedì prossimo alle 21.30 al Palatedeschi di Benevento  ubicato in Via Antonio Rivellini (adiacenze stadio Santa Colomba).

La scelta di spostare il concerto in uno spazio coperto è stata dettata dal fatto che le previsioni atmosferiche, consegnate sempre dall'Aeronautica Militare, prevedono condizioni incerte anche nei prossimi giorni.

Inoltre, vista la grande richiesta di biglietti registratasi nei giorni scorsi, si è deciso di riaprire le vendite e dare, così, la possibilità ad un maggior numero di persone di partecipare al concerto. 
 

letto 2634 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - ven 10-09-2010 12:58
L'italiana in Londra del Conservatorio Nicola Sala, Mandragola” di Ugo Chiti e l’attesissimo “Dignità autonome di prostituzione”
Venerdì 10 settembre 2010, XXXI edizione Benevento Città Spettacolo
Sotto i "riflettori" della XXXi edizione di Benevento Città Spettacolo, che continua a riscuotere uno straordinario consenso di pubblico, prende il via un nuovo ed intenso weekend, ricco di prime teatrali, musica d'autore e appuntamenti intriganti, nei luoghi e negli spazi della città.

La giornata di venerdì 10 settembre avrà inizio alle ore 19.00, all'Hortus Conlusus, con il consueto ed apprezzatissimo Aperitivo allo Strega – Letture stregate a cura di Gabriella D'Angelo, responsabile dei progetti della Fondazione Bellonci. Una serie di incontri letterari in cui i grandi interpreti del cinema e del teatro italiano 'leggono' i romanzi finalisti del Premio Strega 2010. La signora Ottavia Piccolo, come già annunciato in precedenza, non potrà essere fra i protagonisti delle letture per sopraggiunti ed improvvisi motivi di salute. Pertanto sarà l'autrice di "Acciaio", Silvia Avallone, a leggerne alcune pagine.

Alle ore 20.00 la programmazione di Benevento Città Spettacolo proponeva KischadaUaiNot (un altro Chisciotte? E perché?) di Enzo Mirone e Peppe Fonzo, ma le avverse condizioni metereologiche hanno comportato lo spostamente dello spettacolo. Comunicazioni in merito saranno fornite a breve.

Alle ore 20.30, il suggestivo spazio dell'Arco del Sacramento, ospiterà L'Italiana in Londra, dramma giocoso in due atti a cura del Conservatorio di Musica "Nicola Sala" di Benevento, libretto di Giuseppe Petrosellini, musica di Domenico Cimarosa (1749-1801). Al cembalo Carla D'Onofrio, direttore Francesco Ivan Ciampa, regista Emanuele Di Muro. È un'opera made in Conservatorio, a cominciare dal cast dei cantanti (quattro studenti e un'ex allieva), per passare agli orchestrali, studenti e professori Annamaria Bonsante, Gianluca Giganti e Luca Signorini, nelle prime parti, fino alla spalla, Marco Serino. Anche il direttore e maestro concertatore, nonché il regista, sono docenti dell'Istituzione di Alta Formazione musicale. Il Conservatorio sannita si confronterà, quest'anno, con una delle numerose opere di Domenico Cimarosa, grande esponente della Scuola Musicale Napoletana del Settecento, proponendola anche in ambito nazionale.

Alle ore 21.00, al Teatro Comunale, andrà in scena la prima nazionale de Mandragola con Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, nell'ideazione spazio, l'adattamento e la regia di Ugo Chiti. In scena La Mandragola di Niccolò Machiavelli proposta da Arca Azzurra Teatro, un "incontro" che si sapeva di non poter eludere, eppure sempre rimandato, sempre spostato più in là nel tempo.

letto 2762 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - sab 11-09-2010 11:52
Veronica Mazza, la danza di Michela Lucenti e le suggestioni di Raccontami Benevento
Sabato 11 settembre, XXXI Edizione Benevento Città Spettacolo
Teatro, musica, danza e suggestivi racconti caratterizzeranno la giornata di sabato 11 settembre 2010, programmata dalla XXXI edizione di Benevento Città Spettacolo, che inaugura l'ultimo fine settimana del festival diretto da Giulio Baffi. Un'edizione, la prima diretta da Giulio Baffi, che continua ad ottenere larghi consensi di pubblico.

La programmazione avrà inizio alle ore 11.30, all'Hortus Conlusus, con una replica straordinaria di Aperitivo allo Strega – Letture stregate a cura di Gabriella D'Angelo, responsabile dei progetti della Fondazione Bellonci. Una serie di incontri letterari in cui i grandi interpreti del cinema e del teatro italiano 'leggono' i romanzi finalisti del Premio Strega 2010. Sarà riproposto, in versione integrale, l'Audioinstallazione con voce di Toni Servillo per "Hanno tutti ragione". di Paolo Sorrentino.

Alle ore 13.00 torna, al Centro di Arte e Cultura, Tagli, spettacolo di e con Marco Mario De Notaris. Un monologo-cabaret che si ispira alla stand-up comedy, al quale farà seguito una degustazione gastronomica a cura dell'Associazione Loa.

Per l'ultimo fine settimana di Benevento Città Spettacolo ritorna l'appuntamento con le performance di Raccontami Benevento, il ciclo di racconti ambientati in alcuni tra gli spazi più suggestivi della città. Alle 18.00 all'Arco del Sacramento andrà in scena il racconto di Silvia Bilotti. "Il mito di ieri racconta l'uomo di oggi, la sua ragion d'essere; il mondo di oggi riscopre il mito di ieri e riscopre se stesso. Si riscopre attraverso i bisbigli dei luoghi ritrovati; riscopre se stesso attraverso i messaggi che a se stesso lascia, affidandoli al tempo, per mezzo dei luoghi in cui gli uomini vivono. In quei luoghi il quotidiano diventa futura saggezza. Diventa libro prezioso in cui si tratta dell'unica ragione, dell'unico senso che ha la vita".
Alle 19.00 al Ponte Leproso l'appuntamento con Raccontami Benevento vedrà protagonisti Antonello Cossia e Paolo Cresta, che vestiranno, in questa occasione, gli abiti dismessi di due diseredati cha abitano un ponte, le cui pietre hanno la forza di evocare visioni immaginifiche, viaggi immaginari. Una toccante tensione che ha come punto d'arrivo la libertà della fantasia, che permette di attraversare e vivere un luogo, impadronendosi di un'emozione, piuttosto che di una notizia storico-geografica. Tra parole di leggenda, di storia o di poesia, lo spettatore-visitatore si troverà avvolto al tramonto in un'atmosfera di racconto, come nella descrizione di una città invisibile, sospeso nell'aria a metà strada tra un punto e l'altro della terra ferma, cavalcioni di una schiena d'asino che fa da ponte sul fiume.

Alle 19.

letto 2522 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - dom 12-09-2010 12:24
L’Orchestra del Teatro di San Carlo, Raccontami Benevento e la performance Phantasime p. m. tra gli appuntamenti in programma oggi
Domenica 12 settembre 2010, XXXI edizione Benevento Città Spettacolo
Gran finale per la XXXI edizione di Benevento Città Spettacolo diretta da Giulio Baffi, che conferma, giorno dopo giorno, il grande successo ottenuto lungo la sua programmazione e si conclude con una giornata ricca di appuntamenti, suggestive rappresentazioni e l'atteso concerto dell'Orchestra del Teatro di San Carlo.

La programmazione odierna avrà inizio alle ore 11.00 (in replica alle ore 17.30), all'Hortus Conclusus, con Alice nel giardino delle meraviglie, spettacolo itinerante per l'infanzia, destinato ad un massimo di ottanta bambini, di età compresa fra i sei e i dieci anni. Lo spettacolo, per la regia Claudio Di Palma, vedrà in scena Claudio Benegas, Elena Cepollaro, Andrea de Goyzueta, Adriana Follieri. Le surreali avventure di Alice, i suoi incontri immaginari, i suoi slanci fantastici, gli anomali compagni di viaggio che si alternano al suo fianco, troveranno dimora ideale nello scenario dell'Hortus Conclusus di Benevento. L'ingresso allo spettacolo, presentato da Vesuvioteatro, è libero, fino ad esaurimento posti.

Ultimi appuntamenti con Raccontami Benevento, il ciclo di racconti ambientati in alcuni tra gli spazi più suggestivi della città. Alle 11.30, al Ponte Leproso, l'appuntamento con Raccontami Benevento vedrà protagonisti Antonello Cossia e Paolo Cresta, che vestiranno, in questa occasione, gli abiti dismessi di due diseredati cha abitano un ponte, le cui pietre hanno la forza di evocare visioni immaginifiche, viaggi immaginari. Una toccante tensione che ha come punto d'arrivo la libertà della fantasia, che permette di attraversare e vivere un luogo, impadronendosi di un'emozione, piuttosto che di una notizia storico-geografica. Tra parole di leggenda, di storia o di poesia, lo spettatore-visitatore si troverà avvolto al tramonto in un'atmosfera di racconto, come nella descrizione di una città invisibile, sospeso nell'aria a metà strada tra un punto e l'altro della terra ferma, cavalcioni di una schiena d'asino che fa da ponte sul fiume.
Alle 12.30 all'Arco del Sacramento andrà in scena il racconto di Silvia Bilotti. "Il mito di ieri racconta l'uomo di oggi, la sua ragion d'essere; il mondo di oggi riscopre il mito di ieri e riscopre se stesso. Si riscopre attraverso i bisbigli dei luoghi ritrovati; riscopre se stesso attraverso i messaggi che a se stesso lascia, affidandoli al tempo, per mezzo dei luoghi in cui gli uomini vivono. In quei luoghi il quotidiano diventa futura saggezza. Diventa libro prezioso in cui si tratta dell'unica ragione, dell'unico senso che ha la vita".

Alle 12.00 la programmazione di Benevento Città Spettacolo proporrà, alla Cassa Armonica della Villa Comunale, il Concerto di Mezzogiorno dell'Orchestra di Fiati del Conservatorio Nicola Sala di Benevento.

letto 2723 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - lun 13-09-2010 09:40
Gino Paoli in concerto al Palatedeschi di Benevento
Martedì 14 settembre alle ore 21:30

Il Palatedeschi di Benevento ospiterà l'attesissimo concerto di Gino Paoli, per un viaggio nella storia musicale e non di uno degli artisti più amati e più influenti nel panorama culturale del nostro paese.

E' un'estate ricca di live per Gino Paoli che, celebrati l'anno scorso i cinquant'anni di carriera con la pubblicazione dell'album di inediti "Storie" e della doppia raccolta "Senza Fine", in cui ha ripercorso e riproposto i brani più significativi della sua lunga storia musicale, tra un progetto discografico alla riscoperta di arie pucciniane e il secondo volume di "Milestones Un incontro in jazz", entrambi di prossima uscita, continua ad emozionare il suo pubblico dal vivo.

Nei concerti del tour "Gino Paoli Live 2010" l'artista è accompagnato, sul palco, da Vittorio Riva alla batteria, Marco Caudai al basso, Riccardo Cavalieri alle chitarre, Dario Picone al piano e tastiere, Salvatore Piedepalumbo alla fisarmonica. In scaletta i brani che hanno emozionato e fanno cantare intere generazioni, tra gli altri: "La Gatta", "Sapore di sale", "Sassi", "Averti addosso", "Il cielo in una stanza", "Questione di sopravvivenza", "Che cosa c'è", "Una lunga storia d'amore", "Vivere ancora" e "Albergo a ore", fino alle recenti "Il nome", "Il Buco", "L'uomo che vendeva domande" e "Due vite", estratti dall'album "Storie".

Inoltre, il jazz, antica passione riscoperta negli ultimi anni, e uno dei punti fermi nella vita e nella carriera di un artista sempre pronto a mettersi in gioco. E così i suoi concerti tradizionali si alternano con queste session chiamate "Incontro in jazz", in cui Gino è la preziosa voce di quattro fuoriclasse apprezzati i tutto il mondo come Danilo Rea al pianoforte, Roberto Gatto alla batteria, Rosario Bonaccorso al contrabbasso e Flavio Boltro alla tromba.

"Continuo a cantare in jazz, - afferma Paoli. - Ho incontrato quattro amici e tutte le volte che ci ritroviamo è una festa e quando facciamo musica ci divertiamo come la prima volta. Il jazz è improvvisazione che avviene senza nessuno schema preparato ed è inventare in quel momento quello che tu ascolterai. Nel jazz si imparano le parole amicizia e divertimento. Cosi finché mi vorranno con loro continuerò a suonare con Boltro, Gatto, Bonaccorsi e Rea".

In scaletta sono previsti i grandi successi di Paoli rivisitati naturalmente in chiave jazz, con alcuni evergreen internazionali. I concerti si aprono con "Time after time", per proseguire con "Sapore di sale", "La gatta", "Vivere ancora", "I fall in love" "Senza fine", "Quando" "Che cosa c'è" "As time goes by", "Il cielo in una stanza" e "Una lunga storia d'amore".

letto 2539 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 0
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - mer 07-07-2010
"Città Spettacolo 2010", l'introduzione dell'assessore alla Cultura, Raffaele Del Vecchio
Non sarà solo la XXXI edizione, ma la prima di un nuovo corso. Non ci limitiamo a gestire l'oggi, ma lavoriamo per costruire il futuro del Festival.
Dopo la tappa del trentennale "Benevento Città Spettacolo" è pronta a voltare un'altra pagina e a scrivere l'incipit di un nuovo capitolo. Quella di quest'anno non sarà solo la XXXI edizione, ma la prima di un nuovo corso che abbiamo affidato alle sapienti mani di Giulio Baffi.
Questo sarà, inoltre, il primo anno in cui ad occuparsi dell'organizzazione è la Fondazione "Città Spettacolo". Le sfide, dunque, sono tante, ma la parola d'ordine è unica: "coinvolgimento", lo stesso che ha consentito ad un'idea nata oltre tre decenni fa di scalare i muri del cambiamento e di giungere oggi ad una nuova edizione. Protagonista indiscussa è ancora una volta la città.
Benevento, i suoi spazi, i luoghi della storia e quelli dell'arte. Non saranno semplici location per gli spettacoli in cartellone, saranno, invece, parte integrante dello spettacolo, nell'ottica di fedeltà a ciò che "Benevento Città Spettacolo" è stata e a ciò che sempre dovrà essere: un'unica identità, fusione perfetta tra la città e lo spettacolo, tra i beneventani, i loro spazi e la loro naturale vocazione per il teatro.
Gli sforzi messi in campo sono, quest'anno più che in passato, ingenti. Il difficile momento che il Paese tutto sta vivendo e che la cultura sta pagando rende il nostro compito ancora più arduo. Tanto più che siamo impegnati come Amministrazione a guardare avanti.
Non ci limitiamo a gestire l'oggi, ma lavoriamo per costruire il futuro del Festival. Siamo consapevoli che le risorse, quelle europee che oggi abbiamo a disposizione, domani potrebbero venire meno. Per questo stiamo profondendo i nostri sforzi per creare un fitto sistema di collaborazioni che metta "Benevento Città Spettacolo" in rete con gli altri festival del nostro Paese per assicurarci insieme una forte stabilità futura. Si alza il sipario, dunque, sulla "Città Spettacolo" di oggi e sul futuro del nostro Festival.

letto 2799 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 1
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - mer 07-07-2010
Il direttore artistico Giulio Baffi racconta "Città Spettacolo 2010"
Tanti spettacoli, teatro di prosa naturalmente, ma anche danza, musica, performances, originali proposte per incursioni d’anomalie poetiche, spettacoli internazionali, “prime” di grande richiamo.
Benevento Città Spettacolo, un Festival per una città che diventa volentieri palcoscenico.
E' storia antica, trenta edizioni storiche ed ora questa che si propone di legare insieme, e con forza, la città allo spettacolo. I teatri di Benevento sono belli e accoglienti, il Comunale che compie quest'anno 150 anni, tanti quanti ne compie la nostra Nazione, e il Massimo, il De Simone, i Mulini, il piccolo e nuovissimo Teatro Libertà, e il più antico di tutti, il grande Teatro Romano che ritorna ad essere, con il Ballet National de Marseille e la Grande Orchestra e Coro del Teatro San Carlo palcoscenico d'eccezionale fascino ed accogliente spazio per importanti occasioni di spettacolo.
Non ci bastano, vogliamo che la città stessa sia palcoscenico, e allora ecco la Piazza Roma, l'Arco del Sacramento, l'Hortus Conclusus, la Piazza Vari, il Palazzo Paolo V, la Villa Comunale, il Ponte Leproso, la Piazza Manfredi, accogliere spettacoli messi in scena per l'occasione, come per una Festa del Teatro lieta e coinvolgente.
Tanti spettacoli, teatro di prosa naturalmente, ma anche danza, musica, performances, originali proposte per incursioni d'anomali poetiche, spettacoli internazionali, "prime" di grande richiamo per spettacoli che da Benevento partiranno alla conquista di altri palcoscenici, debutti per attori appassionati, pronti all'incontro con un pubblico che abbia voglia di divertirsi, emozionarsi, commuoversi.
Spero che la città risponda lieta al nostro invito e che questa trentunesima edizione di Benevento Città Spettacolo sia come un patto di amicizia intellettuale che si rinnova e si proietta nel tempo futuro.

letto 4276 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 2
aggiungi un commento
  
 
Comunicati BnCs2010 - mer 07-07-2010
Presentazione del cartellone
Peppe Barra, Marina Confalone, Veronica Mazza, Ballet National de Marseille, Gino Paoli, fra i protagonisti in scena della trentunesima edizione del festival.
  Un Festival per una città che diventa palcoscenico per spettacoli ed eventi: è questa la linea guida tracciata da Giulio Baffi, al primo anno come direttore artistico del festival Benevento Città Spettacolo, manifestazione organizzata dal Comune di Benevento e dalla Fondazione Città Spettacolo con il sostegno di Regione Campania, Provincia e Camera di Commercio di Benevento, Gesesa spa, e realizzata con il cofinanziamento dell'Unione Europea, che nel 2010 raggiunge il significativo traguardo della trentunesima edizione.

Una programmazione multiforme e densa di appuntamenti, che vedrà "impegnati" tutti i teatri di Benevento, spazi affascinanti e accoglienti, come il Comunale e il Massimo, il De Simone, i Mulini, il piccolo e nuovissimo Teatro Libertà, e il più antico di tutti, il grande Teatro Romano, che ritorna a essere, con il Ballet National de Marseille e la Grande Orchestra e Coro del Teatro San Carlo, palcoscenico naturale per importanti allestimenti scenici.

Sarà anche il festival che animerà i luoghi della città di Benevento, come Piazza Roma, l'Arco del Sacramento, l'Hortus Conclusus, Piazza Vari, Palazzo Paolo V, la Villa Comunale, il Ponte Leproso, Piazza Manfredi, "trasformati" in palcoscenici, per accogliere spettacoli messi in scena per l'occasione, con l'intento di dar vita a una Festa del Teatro, gioiosa e coinvolgente. Il programma di Benevento Città Spettacolo 2010, tra prosa, danza, musica, performance e originali incursioni poetiche, offrirà, ad un pubblico desideroso di divertirsi, emozionarsi, commuoversi, spettacoli internazionali e molte 'prime' di grande respiro scenico, che proprio da Benevento inizieranno il loro "percorso" verso altri palcoscenici. "Benevento Città Spettacolo – scrive il direttore artistico in una nota - è un Festival per una città che diventa volentieri palcoscenico.

E' storia antica, trenta edizioni ne hanno tracciato l'importante percorso, ed ora questa che si propone di legare insieme, e con forza, la città allo spettacolo. Spero che i beneventani rispondano lieti al nostro invito e che questa trentunesima edizione di Città Spettacolo sia come un patto di amicizia intellettuale che si rinnova e si proietta nel tempo futuro".

letto 2697 volte   Categoria Comunicati BnCs2010 3
aggiungi un commento
  

altri comunicati


in evidenza


edizione 2011


_____


_____________________________

 ultimo avvenimento

 

Categorie
      Tutte
      BnCs2010 42
      BnCsSegnala 1
      BnCsUltimOra 1
      Città Luce 1
      Città Spettacolo 39
      Fondazione 1
      Natale 2009 14
      Quattro notti e... 21
      Sleng 3
      TUTTE 78
      Universo Teatro 24
      UT2010 19
      UT2011 18
      ZonaFrancaComunicati 7
      ZonaFrancaMusica 1
      ZonaFrancaPoesia 1
      ZonaFrancaSatira 1

Comunicati
      Comunicati BCS 4
      Comunicati BnCs2010 21
      Comunicati BnCs2011 1
      Comunicati QN 4
      Comunicati UT2010 2
      Comunicati UT2011 16

Informazioni
      
Città Spettacolo

Video
Cerca
Statistiche
Area riservata
Info turistiche
 




edizione 2010


 




Privacy
Note legali
RSS Articoli

_________________________________________________ ____ ___________________________________________________________________________________________________________________________
  www.beneventocultura.it è il sito del Settore Cultura del Comune di Benevento  -  © 2009-2010
tutte le applicazioni contenute in questo sito sono state realizzate da Enrico Cavallo
Comunicati BnCs2010