informazioni dal Settore Cultura e Turismo del Comune di Benevento

___________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________________________________________

  

letto 2940 volte     
0 commenti     
     
segnala l'articolo     
stampa PDF     
chiudi     

     
gio 15-10-2009 20:30, Teatro Comunale
Erennio Decimo Lavativo, il Sannitico
Centro Universitario Teatrale - Università degli Studi del Sannio
  
Tanti anni fa, quando dirigevo città Spettacolo, mi venne l'idea di provare a inventare un personaggio teatrale che fosse un omologo, un equivalente, una copia, una replica, un "pandent" di Asterix il Gallico, il popolarissimo nemico dei Romani, che anziché gallico sarebbe stato sannitico. Un "eroe sannitico" (si fa per dire) che rispecchiasse Asterix il Gallico, al quale era accomunato da una gloriosa esperienza: la guerra contro Roma, e da un fervido sentimento: l'odio per i Romani. Oltreché da una comicità fumettistica e piuttosto irriverente. Non se ne fece nulla. Avevo commesso l'imprudenza di accennarne confidenzialmente a un critico che si sentì in dovere di sbeffeggiare in pubblico la mia modesta proposta.
E' trascorso un quarto di secolo ma non mi sono rassegnato: ho riproposto il progetto agli amici della Solot e del Centro Universitario Teatrale dell'Università del Sannio, che hanno deciso di produrlo, recitarlo e addirittura scriverlo. Infatti il testo si deve alla penna di un drammaturgo beneventano che ha poco più di vent'anni e, secondo me, è un piccolo genio del teatro comico.
Ugo Gregoretti

Constatare l'entusiasmo con cui Ugo Gregoretti ha deciso di dirigere questo testo e la passione che ha saputo trasmettere ai giovani attori chiamati ad interpretarlo è una soddisfazione senza precedenti. "Lavativo il Sannitico" vuole rappresentare la chiave di lettura umoristica rispetto ad una storia poco frequentata, ma soprattutto ha la pretesa di unire le idee strampalate del sottoscritto all'esperienza di un regista che non ha bisogno di presentazioni. In pratica l'armistizio artistico tra un Sannita e un Romano dei nostri tempi.
Valerio Vestoso


"Erennio Decimo Lavativo, il Sannitico" - University Theatre Center – Sannio University
Many years ago, when I was the director of Città Spettacolo, I had an idea: I wanted to invent a theatre character who was an equivalent, a copy of the well-known Asterix the Gaul, the famous enemy of the Romans. The only difference was that my character had to be a Samnite, not a Gaul. A sort of "Samnite hero" (in a manner of speaking) similar to Asterix the Gaul, because they shared a glorious experience: the war against Rome and the hate against the Romans. All this, surrounded by an irreverent comic spirit. But nothing of all this was done. I made the mistake of talking about my idea to a critic, who felt obliged to cruelly and publicly mock my proposal. Many years have passed, and I do not want to give up: this is why I proposed this project to my friends at the Solot and the Sannio University Theatre Center. They decided to write down my idea and stage it. Indeed, the text was written by a playwright from Benevento aged a bit more than 20 years. I think that he is a true genius of the Comic Theatre.
Ugo Gregoretti

I am really glad for the enthusiasm with which Ugo Gregoretti has directed this text, as well as for the passion that he managed to convey to the young actors. "Lavativo il Sannitico" has an uncommon story, and it needs to be read with a humorous take. It aims at combining my odd ideas to the experience of a director who needs no presentation. This show can be defined as the artistic armistice between a Samnite and a Roman of our times.
Valerio Vestoso



Università degli Studi del Sannio/Sannio University
Compagnia: C.U.T. Università degli Studi del Sannio/Sannio University Theatre Center
Regia/Director: Ugo Gregoretti
Titolo dello spettacolo/Title: "Lavativo il Sannitico" di Valerio Vestoso
Aiuto alla regia/ First Assistant Director: Alfonso Pontillo
Assistente alla regia/Assistant Director: Natale Cutispoto
Movimenti coreografici/Coreographer: Pasquale Napolitano
Scenografia e disegno/Set and light design: Daniela Donatiello
Fumettista/Cartoonist: Mario Perrotta
Attrezzista/Prop Master: Floriana Feoli
Organizzazione generale/General organizzation: Bruno Petretti
Traduzioni/Translations: Mattia Boscaino
Con/With: Affannoso A. Concetta, Altieri Mauro, Boccaccino Carlotta , Bosco Anthonyla, Bosco Michele, Ciruolo Mariella, Cogliano Katia, Franco Alessandra, Fusco Floriana, Galante Vito, Orlando Laura, Panella Erminio, Petretti Bruno, Savoia Dalila, Spagnoletti Raffaele, Tavino Silvia, Verdino Giuseppe.



Il CUT (Centro Universitario Teatrale) sorge da una convenzione stipulata tra l'Università degli Studi del Sannio e la Società Cooperativa srl Solot Compagnia Stabile di Benevento nel febbraio 2004. Nel corso del primo triennio di attività, il CUT di Benevento si è impegnato nell'organizzazione di varie iniziative nel settore teatrale, avvalendosi della partecipazione degli studenti dell'Università del Sannio, della preziosa consulenza artistica della Solot e della prestigiosa supervisione del regista Ugo Gregoretti, investito della carica di Presidente onorario del Centro.
Alcune tra le iniziative realizzate hanno riscosso particolare successo della critica: gli allestimenti di alcune performance teatrali inseriti nella programmazione del festival Benevento Città Spettacolo, la realizzazione di laboratori e seminari di formazione conclusi con l'allestimento dello spettacolo intitolato "Uno studio su Ennio Flaiano" e la realizzazione dell'evento clou "Universo Teatro", all'interno del quale sono stati messi in scena, prima lo spettacolo tratto da un lavoro del M. Gregoretti degli anni '70, "La freccia nel fianco", e l'anno successivo lo spettacolo intitolato "Batracomiomachia".
Il CUT è stato rinnovato, per quanto concerne la sua forma associativa, nell'ottobre 2008 da parte del senato accademico dell'Università. Scopo del nuovo Centro Universitario Teatrale è l'organizzazione e lo svolgimento di attività culturali e formative finalizzate alla crescita artistico-culturale degli studenti, quale componente primaria della comunità universitaria. Il CUT è impegnato a promuovere l'organizzazione di laboratori e seminari, di formazione nel campo del teatro, del cinema, della musica e delle arti drammatiche, cui possono seguire spettacoli-saggio, rassegne di teatro, cinema e musica.


The CUT (University Theatre Center) was founded in February 2004 following an agreement between the Sannio University and the Solot Compagnia Stabile di Benevento. During its first three years, the CUT of Benevento has organised a number of theatre activities, thanks to the participation of many University students, to the Solot artistic counseling and to the supervision of the director Ugo Gregoretti, who is also Honorary President of the Center. Some initiatives gained critical success, among which: the theatrical sets for the Benevento Città Spettacolo festival, workshops and training courses concluded with the show "A study on Ennio Flaiano" and "Universo Teatro" (within which the following shows were staged: "The arrow in the side", adapted from a work by M. Gregoretti, and "Batracomiomachia".
In October 2008, the CUT form of association was modified by the Academic Senate of the University. The purpose of the new University Theater Center is to organize cultural and training activities aimed at the artistic and cultural growth of the students. The CUT is committed to promoting the organization of workshops and seminars, as well as training activities in the field of theater, cinema, music and dramatic arts, which might be followed by shows, festivals, cinema and music events.



 
Categoria Universo Teatro
    www.beneventocultura.it
  
  
 15-06-2024 02:28 - 94  
   
 

nessun commento

aggiungi il tuo commento