informazioni dal Settore Cultura e Turismo del Comune di Benevento

___________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________________________________________

  

letto 3125 volte     
1 commenti     
     
segnala l'articolo     
stampa PDF     
chiudi     

     
sab 25-02-2012
Associazione Italia Langobardorum, prosegue l’attività dei sette Comuni Unesco
Ieri a Brescia il CdA dell'Associazione di cui fa parte anche Benevento: si è parlato di partenariati e comunicazione integrata
  
Prosegue l'attività dell'Associazione Italia Langobardorum nata per mettere in rete i sette comuni della candidatura "I Longobardi in Italia. I luoghi del potere. (568-774 d.C.)" che lo scorso giugno ha centrato l'iscrizione dei siti, tra cui anche quello beneventano di Santa Sofia, al Patrimonio Mondiale dell'Umanità tutelato dall'Unesco.

Le sette amministrazioni (Brescia, Cividale del Friuli, Castelseprio - Torba, Spoleto, Campello sul Clitunno, Benevento, Monte Sant'Angelo) esprimono un'Italia in grado di tutelare e promuovere con professionalità e passione i propri beni. Un gruppo di lavoro che opera da tempo per mettere in campo importanti progetti di valorizzazione dei propri territori.

Nel corso dell'incontro di ieri sono stati presentati le strategie ed i progetti avviati per raccogliere e mettere a sistema tutte le potenzialità espresse dalla rete.

L'attivazione di partenariati con i soggetti privati - aziende, operatori della ricettività, associazioni, istituti scolastici,  enti – rappresenta una delle principali linee di sviluppo attiviate dalla rete, che vuole muoversi in un percorso organizzato di interazioni con gli stake holder dei  singoli territori.

La conoscenza, la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico, la sensibilizzazione delle comunità locali, la promozione dello sviluppo socio-economico sono le direttrici lungo le quali si svilupperanno le prossime iniziative dell'associazione.

Numerosi sono i progetti che vedranno la rete impegnata nello sviluppo di una campagna di comunicazione adeguata per far conoscere a livello internazionale i siti longobardi. La pianificazione di una campagna di comunicazione integrata, la stesura di un piano per la promozione del turismo sostenibile, la creazione di un'offerta volta ad incrementare il turismo scolastico, sono solo alcuni esempi di azioni messe in campo dalla rete.

Particolare attenzione sarà riservata alla segnaletica, potenziando quella su strade, autostrade e strade provinciali, e quella presente nelle stazioni ferroviarie.

Nel corso della riunione si è  discusso anche delle targhe in tre lingue da apporre dinanzi i monumenti alla presenza dei rappresentanti del Ministero e che dovrebbero essere pronte entro aprile.  
 


 

Consulta pure

Celebrata la cerimonia ufficiale per il riconoscimento Unesco
Il sindaco, Fausto Pepe, ha scoperto la targa posta sul lato della chiesa di S. Sofia

n.384 18-07-2012 19:00, letto 2765 volte  

Consegnato bollino “Meraviglia Italiana” all’Arco di Traiano
Del Vecchio: “Un riconoscimento che ci consente di entrare nel circuito turistico dei giovani”

n.360 17-11-2011 15:30, letto 3131 volte  

Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco
Iscritta ‘ITALIA LANGOBARDORUM’, la rete dei siti Longobardi italiani

n.306 27-06-2011 13:55, letto 3375 volte  

Candidatura Unesco chiesa S. Sofia, si decide tra poche ore a Parigi
Il vicesindaco, Raffaele Del Vecchio, nella delegazione ufficiale del Ministero degli Esteri

n.304 22-06-2011 14:22, letto 3786 volte  

Comuni a confronto sul Piano Territoriale per le Politiche Giovanili
Del Vecchio: “L’esperienza di Benevento va estesa anche agli altri Informagiovani”

n.298 04-04-2011 10:03, letto 4203 volte  

Categoria TUTTE
    www.beneventocultura.it
  
  
 14-12-2017 03:25 - 370  
   
 

1 commento

aggiungi il tuo commento  

 

n.84 - ha scritto wuDurPXY  05-03-2012 02:40  
What a joy to find such clear thinking. Thanks for ptsonig!