informazioni dal Settore Cultura e Turismo del Comune di Benevento

___________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________________________________________

  

letto 2365 volte     
0 commenti     
     
segnala l'articolo     
stampa PDF     
chiudi     

     
ven 17-09-2010, Arco del Sacramento
No Tag
Musica indipendente a cura di Ernesto Razzano
  
Arco del Sacramento
Ingresso libero fino ad esaurimento posti, raggiunta la capienza massima l'ingresso sarà contingentato

Ven 17 sett
Ore 21:15
Lorenzo Hengeller 
A dispetto del cognome, Lorenzo Hengeller è napoletano. Ama suonare e lavorare per il pop e per il jazz, ma anche scrivere testi e musiche per il teatro e la televisione. Nelle sue fatiche ironia, teatralitá, e una ricchezza di citazioni in cui il jazz si mischia allo swing. Il suo stile scorre tra citazioni e remake, inediti e grandi classici, proponendo al suo pubblico tutto un repertorio da varietà leggero, con mano attenta e felice.
Quarant'anni ed una profonda passione per la musica degli anni '30, '40 e '50. Una passione divenuta poi una professione e che ha dato origine a tre album tra cui l'ultimo "Canzoniere Minimo Leggero" uscito da pochi giorni, il 25 maggio scorso.



Ore 22:00
Mario Venuti
Musicista raffinato, dotato di una indiscutibile forza interpretativa unita ad una non comune capacità di scrittore Mario Venuti è un protagonista del pop di qualità.
A 17 anni ha già scritto le sue prime canzoni. A Catania incontra tre giovani musicisti con cui forma i Denovo, per cui suona la chitarra, canta (alternandosi a Luca Madonia) e scrive. Nel 1982 partecipano al Festival Rock Italiano di Bologna: arrivano secondi, dietro ai Litfiba.
Si spingono fino al palcoscenico di Sanremo, con Sanremo Rock, la prima volta, e al Teatro Ariston, per la seconda. Si scioglieranno nel 1990, anno in cui inizia a delinearsi la carriera da solista di Venuti, che lo ha portato nell'ultimo ventennio ad affermarsi nel panorama musicale d'autore, collezionando successi e collaborazioni artistiche in Italia e all'estero.



Sab 18 sett
Ore 21:15
Black Era
Black Era nasce come sintesi di anni di esperimenti e discorsi, dalle teste di
Blob (digits), Dy darshan (voce), Alfuzz (chitarra).
Vengono dalle esperienze più diverse dall'hip hop di Dy darshan (clan vesuvio, cosang) alla drum and bass di blob (nevrotype) ai progetti sperimentali di allfuzz (shiva).
La musica di Black Era trae suggestione dal suono percussivo dell'abstract hip hop degli anni 90, ma sommergendolo in tutt'altri ambienti e utilizzando altre logiche compositive.


Ore 22:00
Raiz & Radicanto
Musica immaginaria mediterranea è un progetto che nasce dall'incontro di Raiz con il gruppo barese Radicanto consolidato negli ultimi anni con la realizzazione di tour e lavori discografici per la Universal Music. Prendendo come spunto le canzoni del proprio repertorio e "standard" molto celebri l'ensemble propone un viaggio musicale ai quattro angoli della nostra macroregione per dimostrare che una nuova canzone mediterranea è possibile.
Arrangiando la canzone napoletana come una cantiga sefardita o cantando un tradizionale mediorientale come potrebbe fare Sergio Bruni il progetto di Raiz & Radicanto cerca di mettere in risalto tutte le cose in cui le differenti culture musicali del mediterraneo si assomigliano. 



Gio 23 sett
Ore 21:00
Cristina Donà
Cristina Donà rappresenta una delle voci più importanti del panorama musicale italiano. Discograficamente attiva dal 1997, viene da una vita spesa per l'arte, prima attraverso gli studi accademici, quindi con diversi lavori nel settore dalla scenografia (teatro, videoclip, etc...) e dal 1991, nella musica. Grazie al crescente passaparola creato dalle sue ipnotizzanti performance, cariche di mistero, sensualità e, sospinte da una voce unica viene notata da Manuel Agnelli degli Afterhours che produrrà i suoi primi due album.


Ven 24 sett
Ore 21:15
Dente
Dietro lo Pseudonimo Dente si cela il cantante e chitarrista romagnolo Giuseppe Peveri, giovane compositore che, dopo l'esperienza come musicista con il gruppo La Spina, con i quali ha inciso, prodotto e distribuito due dischi, due colonne sonore, cortometraggi diventa solista.
Si destreggia in equilibrio tra l'indie-pop, giocando sul binomio voce/chitarra, e brani arricchiti da percussioni varie ed elementi elettronici. I suoi testi mescolano ironia e malinconia, mentre le musiche sono caratterizzate dall'uso minimale delle strumentazioni, dalla chitarra acustica agli elementi elettronici.


Ore 22:30
Paolo Benvegnù
Paolo Benvegnù è il chitarrista-cantante fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative-rock italiano ormai sciolto, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi su etichetta Parlophone-EMI.
Dopo lo scioglimento degli Scisma, Paolo Benvegnù stringe un accordo con le label toscane Santeria e Stoutmusic che pubblicano il suo primo album solista "Piccoli Fragilissimi Film".



 

Consulta pure

Presentata la II edizione di Benevento Città Luce, proTagonista dei percorsi la Chiesa di Santa Sofia
Si comincerà il 29 marzo. Informazioni su www.cittaluce.it o al numero 0824 1816699

n.371 14-03-2012 19:28, letto 4701 volte  

Obiettivo T, inaugurata la nuova sTagione teatrale
a cura della SOLOT - Direzione artistica Michelangelo Fetto e Antonio Intorcia

n.365 19-12-2011 10:05, letto 4124 volte
commenti 1 

Il Comune di Benevento aderisce alla mobilitazione contro i Tagli al settore cultura
Venerdì chiusi Hortus Conclusus, Teatro Comunale, Teatro De Simone e le sale espositive di Palazzo Paolo V

n.264 10-11-2010 12:35, letto 5899 volte
commenti 1 

STage Corporeal Mime and Theatre Anthropology
22-10-2010 ore 10/13; 23-10-2010 ore 10/13; 24-10-2010 ore 9/11;

n.248 13-10-2010 12:00, letto 3254 volte  

A view from the … STage
Dopo il forum ci sarà il Premio speciale Universo Teatro - Giuria degli studenti

n.247 13-10-2010 11:56, letto 3254 volte  

Categoria ZonaFrancaMusica
    www.beneventocultura.it
  
  
 21-11-2019 15:33 - 221  
   
 

nessun commento

aggiungi il tuo commento