informazioni dal Settore Cultura e Turismo del Comune di Benevento

___________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________________________________________

  

letto 2453 volte     
0 commenti     
     
segnala l'articolo     
stampa PDF     
chiudi     

     
mer 21-10-2009 16:00, Palazzo Paolo V
Tra animazione, architettura, arte e teatro
SEMINARI/SEMINARS
  
A cura di Riccardo Dalisi
h 16.00
Riccardo Dalisi è nato a Potenza nel 1931, ma è a tutti gli effetti cittadino di Napoli. Fino al 2007 ha ricoperto la cattedra di Progettazione Architettonica presso la Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e presso la stessa Facoltà è stato direttore della Scuola di Specializzazione in Disegno Industriale.
Negli anni Settanta è stato tra i rappresentanti più significativi dell'architettura radicale e tra i fondatori della Global Tools.
Da sempre impegnato nel sociale (resta fondamentale l'esperienza del lavoro di quartiere con i bambini del Rione Traiano, con gli anziani della Casa del Popolo di Ponticelli e oggi l'impegno al Rione Sanità di Napoli) ha unito ricerca e didattica nel campo dell'architettura e del design accostandosi sempre più all'espressione artistica come via regia della sua vita.
La sua ricerca espressiva spazia nel mitico, nell'arcaico, nel sacro. Materiali poveri (ferro, rame, ottone) sono impiegati con amorevole manualità artigiana. Nel 1981 ha vinto il premio Compasso d'Oro per la sua ricerca sulla caffettiera napoletana.
Diverse mostre dedicate alla sua attività di architetto, di designer, di scultore e di pittore sono state allestite in Italia e all'estero; tra queste citiamo la Biennale di Venezia, la Triennale di Milano, la Biennale di Chicago, il Museo del Design di Denver, il Guggenheim Museum di New York, il Museo di Copenaghen, il Museo di Arte Contemporanea di Salonicco, Palazzo Reale di Napoli, la Galleria  Lucio Amelio di Napoli, la Fondazione Cartier di Parigi, il Museo delle Arti Decorative di Montreal, il Tabak Museum di Vienna, il Museo Zitadelle Spandau di Berlino, Castel dell'Ovo a Napoli, la galleria Trisorio di Napoli.
Negli ultimi vent'anni si è dedicato intensamente alla creazione di un rapporto sempre più  articolato e fecondo tra la ricerca universitaria, l'architettura, il design, l'arte e l'artigianato, mantenendo al centro la finalità di uno sviluppo umano attraverso il dialogo e il potenziale di creatività che ne sprigiona.


PALAZZO PAOLO V – WEDNESDAY 21ST OCTOBER H 16.00
"BETWEEN ANIMATION, ARCHITECTURE, ART AND THEATRE" BY RICCARDO DALISI

Riccardo Dalisi was born in Potenza in 1931, but he is a citizen of the city of Naples to all intents and purposes. He was professor of Architectural Design at the Federico II University of Naples until 2007; he was also the Director of the Specialization School in Industrial Design at the same University.
During the 70s, he was one of the most important representatives of the Radical Architecture movement, and he was among the founding members of Global Tools.
He has always been committed towards social issues (we shall not forget to mention his experience with the children living in the Traiano District, with the old people living in the Ponticelli retirement home and his experience at the Rione Sanità in Naples).  So, he has always combined research and didactics in design and architecture, getting always more near to the artistic expression as his main aim.
His research ranges from the Myth to the Sacred. He used poor materials (iron, copper, brass) with great craftsmanship. In 1981 he won the Compasso d'Oro prize for his research on the Neapolitan coffee.
Many exhibitions were organized in Italy and abroad in order to show his activities in the field of architecture, design, sculpture, and painting. The main exhibitions were the following: the Venice Biennale, the Milan Triennale, the Chicago Biennale, the Denver Design Museum, the Guggenheim Museum in New York, the Copenhagen Museum, the Contemporary arts Museum in Thessaloniki, the Royal Palace in Naples, the Lucio Amelio Gallery in Naples, the Cartier Foundation in Paris, the Museum of Decorative Arts in Montreal, the Tabak Museum in Wien, the Zitadelle Spandau Museum in Berlin, Castel dell'Ovo in Naples and the Trisorio Gallery in Naples.
In the past 20 years he worked on the creation of a new, deep relation between University research, architecture, design, art and craftsmanship, keeping human development central stage, on the basis of the dialogue and the creativity potential that this relation may create.




 

Consulta pure

Presentato stamani alla stampa il progetto di teatro sociale KEY
E’ riservato ai ragazzi tra i 16 e i 26 anni, residenti nei quartieri più popolosi della città e nelle periferie

n.368 22-02-2012 12:31, letto 5679 volte  

Looking for Peppe al teatro Area Nord di Napoli
Una produzione della Solot, Compagnia Stabile di Benevento

n.363 17-11-2011 23:20, letto 5675 volte  

Universo teatro, bilancio più che positivo per la V edizione
Del Vecchio: “Un festival che avvicina i giovani al teatro e contribuisce a costruire l’immagine della nostra città all’estero”

n.355 26-10-2011 18:14, letto 5565 volte  

Universo teatro, “Classic solo” del grande artista Jango Edwards chiuderà la V edizione
Nel pomeriggio spazio all’esperienza di Urbino raccontata da Vito Minoia, poi il forum della giuria degli studenti

n.353 22-10-2011 12:49, letto 3750 volte  

Universo teatro, “Classic solo” del grande artista Jango Edwards chiuderà la V edizione
Nel pomeriggio spazio all’esperienza di Urbino raccontata da Vito Minoia, poi il forum della giuria degli studenti

n.354 22-10-2011 12:49, letto 3336 volte  

Categoria Universo Teatro
    www.beneventocultura.it
  
  
 13-04-2024 21:38 - 110  
   
 

nessun commento

aggiungi il tuo commento