informazioni dal Settore Cultura e Turismo del Comune di Benevento

___________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________________________________________

  

letto 2453 volte     
0 commenti     
     
segnala l'articolo     
stampa PDF     
chiudi     

     
ven 23-10-2009 20:30, Teatro Comunale
Per il bene di tutti
  
Université de Toulouse II Le Mirail, Francia
Gli abitanti di un villaggio di frontiera organizzano delle ronde notturne per respingere gli immigrati che attraversano il fiume e tentano di "invadere" la loro terra. Una notte, un clandestino riesce a oltrepassare la frontiera, ma viene catturato. Nell'arco di una giornata, all'interno di un unico spazio claustrofobico, in cui la presenza latente del clandestino è evocata in ogni momento, un piccolo gruppo di borghesi (il commerciante e la moglie, il meccanico e la figlia, il dottore, un giovane naziskin e un pazzo fanatico) discute sul da farsi, esponendo al pubblico e a sé stesso le ragioni legittime che lo spingono ad agire: per difendersi, per paura, per follia. Ne nasce un quadro spietato della società contemporanea, il lato oscuro della nostra anima di cittadini privilegiati. Con una scrittura libera e originale, che lascia spazio all'immaginazione e punta su un ritmo recitativo e teatrale dei più creativi, questo dramma tratta di un argomento di grande attualità, in un'Italia che ha aperto le porte a un'immigrazione brutale e inaspettata. La messinscena minimalista gioca sui contrasti cromatici e sulla frenesia che accompagna i discorsi dei personaggi, riuscendo a trasmettere disagio e senso di colpa nel pubblico che viene preso a testimone di questa tragedia contemporanea.

"For the sake of all people" – Université de Toulouse II Le Mirail, France
The inhabitants of a frontier village organize night patrols to reject immigrants who cross the river and try to "invade" their land. However, one night a clandestine manages to get through, but he is captured. Within a single day, and in one claustrophobic space, where the latent presence of the clandestine is evoked in any moment, a small group of bourgeois (the merchant and his wife, the mechanic and his daughter, the doctor, a young skinhead and a crazy fanatic) discuss about what to do, explaining their reasons: they act this way because they want to defend themselves, because they are afraid, and mad. In this way, a cruel picture of the contemporary society is depicted, showing the dark side of our soul of privileged citizens. This play deals with topical issues with a free and original style, within the framework of a country like Italy, where immigration is characterized by harsh and unexpected outcomes. The minimalist staging is based on color contrasts and on the frenzy that accompanies the characters' speeches, managing to convey to the audience a sense of uneasiness and guilt which represents today's tragedy.

Università/University: Université de Toulouse II Le Mirail, France.
Compagnia/Company: I Chiassosi
Referente dell'Università/University Representative: Prof.ssa Evelyne Donnarel
Regia/Directed by: Jean-Claude Bastos
Titolo dello spettacolo/Title: "Per il bene di tutti"/For the sake of all people
Con/With: Berrone Stéphane, Ferrato-Abadia Lionel, Boulahmi Nabaouia, Lapeyronie Célia, Escourolle Claire, Menduni Paolo, Milia Bruno, Rasero Matteo

La compagnia teatrale
La compagnia I Chiassosi, composta da studenti della sezione d'italiano e diretta dalla professoressa Evelyne Donnarel è stata creata nel 1992 per la diffusione della lingua e della cultura italiana. La compagnia lavora in partenariato con numerosi professionisti del mondo dello spettacolo: Jean-Claude Bastos (regista e scenografo) e con una squadra di tecnici del suono e delle luci. Ogni anno I Chiassosi presentano un nuovo spettacolo in lingua italiana.
Trattandosi di una compagnia universitaria si prefigge obiettivi didattici che, attraverso la sperimentazione concreta e i primi rudimenti delle tecniche di recitazione (voce, movimento, costruzione del personaggio), permettono uno studio più dinamico del testo teatrale e un approccio alla cultura artistica italiana. Attraverso la ricerca collettiva di soluzioni sceniche originali e innovative, gli studenti completano l'analisi letteraria svoltasi in ambito accademico, per mettere in evidenza i due approcci, quello testuale e quello scenico.
Inoltre, gli obiettivi di diffusione e ricerca scientifica hanno spinto la compagnia, durante tutti questi anni, a scegliere testi inediti o poco conosciuti in area francofona, a pubblicarne le traduzioni e a organizzare dibattiti e convegni intorno alla drammaturgia italiana.

The University Theatre Company
I Chiassosi theatre company is composed by students belonging to the Italian Studies Division; it is directed by professor Evelyne Donnarel and it was founded in 1992 following the diffusion of the Italian language and culture. This company works in partnerships with artists from the show business: Jean-Claude Bastos (director and set designer) and a group of sound and light technicians. I Chiassosi performs a show in Italian language every year.
Being a University theatre company, this company has educational purposes: it provides its students with acting techniques (voice, moves, how to create a character, etc…), allows a dynamic approach to the theatrical text and a specific approach to the Italian artistic culture. This company carries out research on innovative stage solutions and its students have the opportunity to study both the textual and the stage approach.
It is important to note that, on the basis of a deep scientific research, this Company has always selected unpublished texts or texts that were not well known in France. During the past years, the Company has published its translations and has organized a number of debates and conferences dealing with Italian drama.




 

Consulta pure

Bilancio positivo per l’edizione 2012 di benevento Città Luce
Del Vecchio: “Il format dell’iniziativa verrà esportato anche a Brescia”

n.387 01-08-2012 12:56, letto 7031 volte  

Presentata la XXXIII edizione di benevento Città Spettacolo
Il direttore Giulio Baffi ha annunciato che si svolgerà dal 7 al 16 settembre

n.386 31-07-2012 12:47, letto 6884 volte  

Presentata la bozza di Regolamento del “Forum comunale dei giovani e delle aggregazioni giovanili della città di benevento”
L'appuntamento rientra nel "Festival delle Identità"

n.382 18-07-2012 18:46, letto 6911 volte  

Presentato l’evento di apertura del Festival delle Identità. Si svolgerà a benevento il 13 e 14 luglio
Interverrà Irene Pivetti

n.381 28-06-2012 13:11, letto 6482 volte  

Del Vecchio: “benevento Longobarda entrerà nella nostra programmazione”
L’assessore ha ringraziato quanti hanno contributo al successo dell’iniziativa

n.380 26-06-2012 12:41, letto 6350 volte  

Categoria Universo Teatro
    www.beneventocultura.it
  
  
 13-04-2024 22:06 - 103  
   
 

nessun commento

aggiungi il tuo commento